Zona Industriale - PIP - 07017 PLOAGHE (SS), Sardegna

Bonifica impianti aeraulici

  In collaborazione con         Azienda certificata     
 

Il problema

Negli ultimi anni si assiste al forte aumento di patologie respiratorie, riconducibili alla cattiva gestione e mancata manutenzione degli impianti di condizionamento negli edifici. Ospedali, case di cura, di riposo, alberghi, scuole, stabilimenti termali, piscine, sono tutti ambienti comuni potenzialmente inquinabili da agenti chimico-microbiologici diffondibili da impianti di condizionamento che versano in cattive condizioni igieniche.

Contaminazione microbiologica

Provocata dalla proliferazione all’interno degli impianti di batteri (Legionella Pneumophila e Gormani, Staphylococcus Aureus, Pseudomonas Aeruginosa, Mycobacterium Tubercolosis), virus (Rhinovirus, Virus influenzali A e B, coronavirus, adenovirus), miceti (Aspergillus, Cephalosporium, Cladiosporum, Saccaromyces Ellipsoideus).

Contaminazione chimica

Dovuta all’accumulo negli impianti di particelle inquinanti provenienti dall’esterno (attraverso prese d’aria esterne) e dall’interno (attraverso il circuito di ripresa o ricircolo). In particolare assumono carattere significativo le polveri sottili (PM10 e PM15), e le contaminazioni da solfuro di carbonio, monossido di carbonio, biossido d’azoto, Composti Organici Volatili, Idrocarburi Policiclici Aromatici.

Soluzione al Problema

Prevenire è meglio che curare! ...il monitoraggio periodico di alcuni parametri chimici, fisici e microbiologici delle diverse componenti di un impianto di condizionamento, ne garantisce la salubrità. Con la manutenzione ordinaria delle U.T.A., dei fancoil, delle torri di raffreddamento, delle bocchette e di tutte le porzioni dell’impianto viene pressoché azzerato il rischio di proliferazione e diffusione di agenti patogeni. L’ intervento a monte del problema garantisce un importante risparmio economico.

La nostra Proposta

Mediante l’impiego di moderni strumenti tecnologici i tecnici specializzati della società Ambiente & Risorse sono in grado di determinare i parametri chimici, fisici e microbiologici caratterizzanti un impianto di condizionamento e tutte le sue componenti. E’ fondamentale monitorare periodicamente tali parametri al fine di intervenire tempestivamente qualora si dovesse presentare un problema. Quattro fasi caratterizzano l’Ispezione Tecnica.

FASE 1: Acquisizione dei dati tecnici e strutturali dell’edificio.
FASE 2: Rilievo dei dati impiantistici e tecnici in loco.
FASE 3: Indagine ambientale, rilevazione dei parametri chimici e microbiologici.
FASE 4: Consegna della relazione tecnica.

Parametri microbiologici Parametri chimici Parametri fisici
- Carica batterica totale - IMA indice microbiologico dell’aria - Ricerca agenti patogeni, Batteri, Virus, Miceti (Legionella Pneumopèhila e Gormani, Staphylococcus Aureus, Rhinovirus, Virus influenzali A e B ecc) - Presenza di CO - IPA (Idrocarburi Policiclici Aromatici) - VOC (Composti Organici Volatili) - Particolato - Formaldeide

- Flusso dell’aria all’interno dei canali - Flusso dell’aria antes e post fancoils - Temperatura dell’aria

Pulizia e sanificazione dell’impianto di condizionamento

Qualora fosse necessario procedere con la pulizia e la sanificazione dell’impianto di condizionamento la società Ambiente & Risorse propone una serie di interventi atti ad eliminare tutti i problemi legati alle cattive condizioni igieniche dell’impianto stesso:

Trattamento di pulizia ed igienizzazione delle condotte dell’aria
Pulizia delle canalizzazioni tramite l’impiego di macchina pulitrice, basato sull’uso di spazzole rotanti, con azione di sfregamento destrorsa e sinistrorsa.· Aspirazione delle polveri e dei residui rimossi mediante utilizzo di unità aspirante, munita di filtri HEPA, autopulente.· Ispezione visiva del condotto mediante utilizzo di telecamera.· Areosolizzazione con attrezzatura appropriata, di prodotti chimici, compatibili con i materiali dei circuiti (canali ed apparecchi terminali), a principio attivo disinfestante a base di sali di ammonio quaternari, con largo spettro di azione contro batteri gram-negativi (LEGIONELLA PNEUMOPHILA) e gram-positivi, sporocida, miceti e muffe a lunga persistenza.· Pulizia e sanificazione di fancoil, vaschette di condensa, griglie, bocchette, anemostati, ecc.Alla fine dell’intervento verrà effettuato un monitoraggio dei parametri chimici, fisici e microbiologici per valutare la corretta sanificazione dell’impianto e delle sue componenti.